Uno schermo che fa la differenza: quello di Jenkins

Capita di portare avanti un progetto con molte persone, parliamo di 6/7 persone, che magari sono distribuite in differenti team di lavoro (frontend/backend) e che per rendere le cose più semplici ( si fa per dire ) sono anche dislocate in diversi settori dell’ufficio. In questo contesto, quando i  tempi stringono ed è necessario tenere tutto sotto controllo, è molto produttivo mettere in piedi un sistema di continuous integration (da qui in poi CI) che sia in grado di stabilire quando c’è qualcosa che non va nell’eseguire la suite di test.

Bene, non è la prima volta che parlo di CI e soprattutto non è la prima volta che la metto in pratica per un progetto delicato. Ma questa volta c’è qualcosa di diverso, qualcosa di semplice, una mossa in più (anzi, due) che cambia tutto.

Continue reading “Uno schermo che fa la differenza: quello di Jenkins”

Annunci