Buoni Propositi per il 2011

E come avrebbero detto nel film vacanze di natale: ” E pure sto 2010 se lo semo levato dalle palle!”

Non per questo significa che sia stato un brutto anno, tutt’altro. Lavorativamente parlando, le cose sono cambiate molto, se non moltissimo. Da subito c’e stato un cambio di lavoro che ha aperto le danze e probabilmente dato il via ai cambiamenti. Nuove conoscenze, nuove progetti e nuove collaborazioni hanno portato inesorabilmente al @phpday, un’altro ramo dal quale ne sono successivamente partiti altri. Parallelamente il treno degli indigeni digitali, quasi pronto per essere posato sulle rotaie, mi ospitava al suo interno per una grandioso viaggio. Viaggio che già da subito è ricco di fermate che mi hanno permesso di collaborare con persone e progetti significativi.
Insomma è stato un anno con tanta carne al fuoco.

Ultimamente stavo facendo un po’ di conti su cosa focalizzare la mia intenzione nei prossimi tempi. Inizialmente avevo cominciato a buttare giù nomi su una lista, poi li ho passati sull’iPhone, poi ho pensato che magari sarebbero stati più utili su un post… qualcuno potrebbe prendere spunto, ma ancor di più qualcun’altro potrebbe suggerirmi qualcosa da affiancare. Pochi minuti fa ne ho avuto l’esempio lampante: ho suggerito ad un mio amico un link con delle risorse per imparare a programmare su una piattaforma, lui, di tutta risposta, mi ha indicato un’altro link con una modalità differente di affrontare lo stesso argomento.

Sicuramente la lista si amplierà molto, ma probabilmente già farne una scritta, mi permetterà di avere una visione più vasta sugli strumenti e le tecnologie che il mercato sarà in grado di inglobare nel medio-lungo termine.
Veniamo al sodo, per il prossimo anno vorrei approfondire le seguenti tematiche:

symfony2

Inevitabile! Per non saper né leggere né scrivere, io, il biglietto per il symfony live di marzo, l’ho preso. Inoltre, per non arrivare proprio a bocca asciutta, da qualche giorno ho cominciato, con tutta calma, a dare uno sguardo alla nuova versione del framework. Pensare che sono stato tutto il 2010 ad affinare le tecniche sulla versione 1 mi fa un po rabbrividire. (http://symfony-reloaded.org/)

Doctrine2

Praticamente considerando il punto precedente vien da se. (http://www.doctrine-project.org/)

PhpUnit

Fino ad ora ho sempre usato lime per i test sia unitari che funzionali, con l’avvento di symfony2 il passaggio sarà obbligatorio. Peccato perché quel lime nella parte dei test funzionali mi piaceva molto. Intiutivo, leggibile, semplice. Speriamo bene.

Selenium IDE

Oltre al fatto che l’ajax ormai è di casa – e per questo va testato – sembra che il modo migliore di fare test funzionali (ajax incluso)  che si sta affermando in questo momento sul mercato sia Selenium,  visto già tempo fa, ma che a dire il vero, non ho mai avuto modo di integrare significativamente in qualche progetto. (http://seleniumhq.org/)

HTML5

Ovviamente, immancabile. Dovrebbe aggiungere tutta quella parte di semantica che oggi manca all’attuale versione dell’HTML.
Sicuramente la farà da padrone e sono convinto che anche se con fatica (purtroppo) riuscirà a lasciarsi dietro Flash.

WebStorage

I Cookie per quanto se ne possa parlare male, sono spesso alla base delle pagine web. L’HTTP lo sappiamo bene, è stateless e questi poveri biscottini in parte cercano di trovare soluzione a questa problematica. WebStorage è un termine che ancora non si sente molto in giro, ma c’e qualcuno che lo ha già implementato e lo usa quotidianamente. Vedi per esempio la versione mobile del programma di posta elettronica Gmail sui browser che supportano HTML5 (iphone/iPad).
Qualcuno avrà notato che su browser come Safari o Chrome nella barra dei strumenti per gli sviluppatori ( Inspector ) è già presente la voce Database che oltre alla visualizzazione dei cookie salvati, permette anche il debug dei db salvati attraverso le funzionalità del WebStorage. E sicuramente il modo futuro di lasciare tracce all’interno del browser (client). Vedremo…

WebSocket

Questo protocollo, anch’esso già utilizzato un po in sordina, si propone l’obiettivo di sostituire ajax. Tecnologia ultimamente molto utilizzata ma che soffre di alcuni vincoli. Questo nuovo protocollo cerca di standardizzare la comunicazione asincrona tra il server e il client, offre un canale bidirezionale full-duplex ed è in fase di standardizzazione. Anche in questo caso il suo successo dipende dalla sua integrazione all’interno dei browser più popolari (Safari e Chrome già lo fanno).

iphone – Objective C

Lo so fare, lo faccio, ma non sono certo il massimo esponente. Sicuramente vorrei cercare di aumentare le mie conoscenze.
Mi piacerebbe, inoltre, dedicare un po di tempo a quelle piattaforme che si occupano di “incapsulare” applicazioni HTML/JavaScript/Css all’interno di dispositivi mobile. In alcuni casi potrebbero rendere lo sviluppo più rapido di quanto si possa fare in maniera nativa.

Android

Chissa, magari faccio in tempo.

NoSql (MongoDB – CouchDB)

La sensazione, che in un certo qual modo, un database relazionale fosse veramente troppo per un progetto di piccole dimensioni non me l’ha mai tolta nessuno. In quest’anno se n’è parlato veramente molto, anche alle varie conferenze ci sono stati molti talk a riguardo. Ultimamente ci sono stati alcuni articoli che mi hanno incuriosito molto e il passaggio all’installazione dei vari componenti necessari è stato breve. Devo studiarci un po su, soprattuto per capire bene, quando è davvero il caso di utilizzare una tecnologia del genere.

eXtreme Programming e Agile Development

Come non prendere in considerazione queste tematiche ? In quest’anno mi sono avvicinato a questo mondo e mi sono limitato a prendere a poco a poco (forse in prestito) alcune pratiche da queste metodologie. Il loro apprendimento non è né banale né facile. Una cosa è certa, ci vuole tempo e un anno non basterà davvero. Probabilmente sarà anche nella lista dell’anno prossimo.

Ecco, questo è quanto! Finisco augurando a tutti un buon 2011 ricco di cambiamenti (positivi) e di passione (sempre tanta) come lo è stato per me il 2010.

2 pensieri su “Buoni Propositi per il 2011

  1. alla faccia dei buoni propositi… hai messo tanta di quella carne sul fuoco che un anno intero forse non basta. Una cosa è certa, di cose da imparare ce ne stanno tante e di certo seguirò con grande interesse tutti gli sviluppi e articoli che ti accompagneranno in questo nuovo anno😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...