Finalmente Adobe si sveglia e prende il toro per le corna

Era ora, finalmente l’adobe ha intenzione di prendere in mano la situazione sul fronte HTML5.

Ormai lo sanno anche i muri, da quando è uscito l’HTML5 e sopratutto da quando la Apple ha deciso di non includere nei browser dei propri dispositivi portatili il flash player, le sorti di questo software sembrano in declino.
Dopo aver tentato di difendere il player a spada tratta cercando di enfatizzare ancora una volta tutte sue grandi potenzialità finalmente adobe cambia registro e soprattutto tattica.

Questa mattina con molto piacere scopro che in una recente conferenza è stato presentato un prodotto in grado di convertire un fla (file di progetto flash) in HTML5 (in particolar modo si occupa di convertire le animazioni in CSS3). Nel video infatti viene mostrata un’animazione in flash che gira dentro ad una finestra del player e successivamente, dopo la conversione, la stessa animazione che gira dentro al browser.

Per come la vedo io, questa è la mossa più azzeccata che potesse fare la adobe. HTML5 è sicuramente un punto cardine delle pagine web del futuro, ma siamo sinceri, attualmente scrivere un’animazione con CSS3 per HTML5 è molto più di un odissea, sia che si prendano in considerazione alcuni strumenti wizard (mai visto fino ad ora uno che copre tutte le possibilità messe a disposizione dal CSS3) e ancora di più se lo si vuole fare da codice.

Ecco qui allora che si possono fare delle considerazioni che potrebbero favorire le due parti in causa, adobe flash e HTML5:

  1. E molto difficile sviluppare animazioni CSS3 con gli attuali strumenti.
  2. Allo stato attuale ci sono molte persone che sanno usare bene Flash.
  3. C’e una reale necessità di sviluppare in HTML5 (vedi device mobili).

Tutte le persone che normalmente utilizzano Flash, sarebbero in grado, utilizzando questo strumento di conversione, di generare codice HTML5 da inserire all’interno dei browser. In breve tempo il web sarà invaso da siti interamente fatti in HTML5 (o per lo meno siti che non avranno flash all’interno, HTML5 prevede tutta un’altra serie di specifiche)

Questo strumento di conversione, del quale non ho ancora capito il nome, diventerebbe la piattaforma principale per trasformare il flash in HTML5, il modo più semplice di fare un’evoluzione così grande.

Stiamo parlando di un prodotto ancora in fase di prototipazione del quale ancora non sappiamo molto. Quello che è certo, è che se sarà sviluppato a dovere, sarà un software in grado di cambiare molte cose.

Un paio di note

  1. Non è che l’HTML5 non supporta il flash e per questo va sostituito. In realtà questa nuova versione dell’HTML mette a disposizione dei strumenti che possono sostituire il flash.
  2. Si parla di HTML5, ma in realtà il punto sta nell’utilizzo dell’accoppiata CSS3 e Javascript per la generazione delle animazioni.
  3. per chi deve sempre vedere il codice: nel video si vede chiaramente che nelle pagine è inclusa la libreria javascript jQuery

Un pensiero su “Finalmente Adobe si sveglia e prende il toro per le corna

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...